Emergenza Climatica secondo l’IQDV

Perché negare l’emergenza climatica? Rappresenta uno stimolo alla crescita nel rispetto degli equilibri naturali e di stili di vita sani

manifestazione

Leggi anche il seguente articolo pubblicato su ifattidinapoli.it

Sostenibilità: politica e gestione del verde pubblico

 

Da cinquant’anni si parla dei cambiamenti climatici e relative cause, ma le soluzioni stentano ad arrivare. Eppure gli effetti sono ormai evidenti: la maggiore concentrazione di CO2 e metano ha causato un aumento dell’effetto serra con conseguente riscaldamento dell’atmosfera e degli oceani, diminuzione di masse nevose e ghiacciai, aumento del livello del mare e progressiva acidificazione. Il risultato sono eventi climatici estremi sempre più frequenti, con uragani e forti grandinate alternati a momenti di siccità. La desertificazione avanza in molte aree e la diminuzione delle riserve d’acqua potabile e per l’irrigazione è sempre più allarmante. La politica appare impreparata ad affrontare l’emergenza e a gestire questo fenomeno complesso ed articolato, con molteplici ricadute economiche e sociali. Sono necessari piani di crescita, tutela, gestione e controllo ben strutturati e dai costi sostenibili per generare una più che necessaria inversione di tendenza.

Continua a leggere

Qualità della vita; definizione

Con l’ideologia della qualità della vita nasce non solo una nuova definizione di Qualità della vita come equilibrio di un insieme di fattori fisici, chimici, biologici, fisiologici, psicologici, politici, economici e sociali, ma nasce anche una nuova Era funzionale alla tutela e allo sviluppo degli equilibri di benessere, dando nuove e migliori prospettive per tutti 

IQDV FOTO

La frontiera della nuova ricerca sul concetto di qualità della vita, in sigla QDV, ci porta ad una profonda e più generale definizione con la quarta edizione del libro Ideologia della qualità della vita di Domenico Esposito, teorico di sistemi multidisciplinari applicati alla QDV, il quale spiega con molta chiarezza che la qualità della vita personale o territoriale è un equilibrio di un insieme di fattori interdipendenti, interni ed esterni ad un qualsiasi ecosistema considerato, e che, per la sua stabilità e arricchimento funzionale alla crescita del benessere o anche valutazione di QDV personale e territoriale, contano ovviamente la capacità di percezione sensitiva, nonché psichica, per cui anche la  coscienza intesa come l’insieme delle relazioni tra individuo-ecosistema e l’ambiente, gioca un ruolo importante, per cui va rafforzata con metodo e conoscenza, affinché essa possa influenzare positivamente l’ambiente in cui si realizzano le nostre vite, affinché quest’ultimo possa darci migliori opportunità. Questa nuova definizione spiega anche la dinamicità con un equilibrio capace di adeguarsi anche a condizioni di squilibrio dannosi per se stessi e il bene comune. A tal fine bisogna ampliare i nostri orizzonti con una conoscenza multidisciplinare, ecco perché abbiamo bisogno dell’ideologia della qualità della vita come l’insieme o contenitore che contiene in se l’indicatore Qdv, come altri e così via.

per approfondimenti consultare il libro […]

Per l’IQDV in quanto scienza degli equilibri funzionali al benessere, individua una serie di indicatori importanti, tra cui quelli relativi: alla QDV, alla sostenibilità, alla vivibilità, alla competitività e così via, ossia relazioni fondamentali che hanno una proporzionalità diretta con il benessere, mentre sono inversamente proporzionali ad altri aspetti che riguardano il degrado e il malessere, aspetti trattati approfonditamente nel libro […]

Si definisce la QDV come un equilibrio di un insieme di fattori in relazione tra loro di natura fisica, chimica, biologica, fisiologica, psichica, morfologica, geologica, architettonica, urbanistica, tra loro interdipendenti, il cui ambito di ricerca è multidisciplinare [….]

Per Ordinare una copia del libro clicca QUI

LOGO AGGIORNATO

Progetto Napoli; IQDV

Una Napoli con al centro il verde pubblico e il decongestionamento dal traffico cittadino, con una maggiore produttività. Solo una riforma strutturale paesaggistica capace di rivalutare ogni metro quadrato di città potrà far capire l’importanza che ogni municipalità ha per l’altra vicina.

Progetto Napoli

La rassegna stampa (clicca qui per leggerla) ci permette di approfondire i vari aspetti della riforma su indicata. Per chi volesse ulteriormente approfondire consultare i libri:

1. Elementi di Riforma strutturale paesaggistica dell’ideologia della qualità della vita

2. Ideologia della qualità della vita

Un territorio con un potenziale di sviluppo enorme bloccato dall’ignoranza… Alla ricerca di una nuova Politica adeguata alle Riforme Strutturali Paesaggistiche applicazioni territoriali dell’ideologia della qualità della vita.

Napoli si affaccia ad anfiteatro su uno dei golfi più dolci e incantevoli del mondo, pare disposta lungo il cono di un cratere, le cui isole in lontananza di Capri da una parte, e di Procida e d’Ischia dall’altra, sembrano parti di questo cono, unite ad anello secondo un patto di natura divina millenaria.

Continua a leggere

L’Era del digitale; vantaggi, rischi e pericoli

 

Il digitale è uno strumento che può essere utilizzato per migliorare la

qualità della vita di chiunque. Gli ecosistemi possono avvantaggiarsi

a patto che questo strumento venga utilizzato a fini benefici. 

ERA DIGITALE 2

Nell’era della digitalizzazione idee, articoli di giornale, libri, foto, quadri, musica, teatro, cinema, tutto diventa più semplice pubblicare, divulgare e fruire, insomma tutto alla portata di tutti, anche le relazioni umane, scolastiche, lavorative hanno ricevuto dei vantaggi; ciò è sicuramente un valore aggiunto, ma quali sono le insidie nascoste dietro queste nuove opportunità di libertà, quali i vantaggi e gli svantaggi.  In effetti le generazioni passate hanno sempre avuto molta difficoltà ad accedere alla conoscenza, poiché le vie di trasmissioni erano più difficoltose e costose, per non parlare delle relazioni umane oggi possibili con un clik su una tastiera. Nell’età del libro cartaceo per esempio, i libri dovevano essere prima pensati e poi prodotti, bisognava fare un percorso di crescita individuale e poi usufruire di un sistema di produzione abbastanza complesso, poi dovevano viaggiare da una parte all’altra del mondo, da un territorio all’altro, da un’università all’altra e così via.

Continua a leggere

Discorso sull’Ideologia della qualità della vita

Uno sgurado attento alle numerosi e possibili applicazioni

dell’Ideologia della qualità della vita

Domenico Esposito

L’ideologia della qualità della vita, in sigla IQDV, è il modello di pensiero e di azione che insieme agiscono per realizzare benessere e qualità della vita in un determinato contesto. Possiamo fare numerosi esempi di come si può applicare questo modello nel settore strutturale paesaggistico, scolastico, universitario, ospedaliero, penitenziario, industriale, in un determinato contesto urbanistico, anche in termini di scelte dei materiali, la cui sostenibilità non può prescindere sia in termini ambientali, sia economica, sia relativa alla qdv. Il libro ne è pieno di questi esempi che toccano da vicino la nostra vita quotidiana, che ci faranno riflettere, trattando l’argomento principale del benessere in modo rigoroso e multidisciplinare. 

Ordina la tua copia cliccando qui

Continua a leggere

Potere al popolo o all’élite? La crisi italiana…

Potere? A chi?

Potere al popolo o all’élite è come dire meglio la democrazia, l’aristocrazia o la monarchia; evidentemente tutto dipende dall’autorevolezza delle conoscenze del popolo, dall’élite o dal monarca che ha il potere di governare, cioè dipende da chi e cosa fa per sé, per gli altri e per lo sviluppo degli ecosistemi territoriali.

Continua a leggere

Cristianesimo e ideologia della qualità della vita

Svelata l’attinenza del Cristianesimo con la “Qualità della Vita”!

Scopri le preziose verità della Bibbia con un click sull'immagine!

Il cristianesimo sta all’ideologia della qualità della vita così come le meraviglie della natura, amore compreso, stanno ai poeti. Ineluttabile fonte d’ispirazione, ma non unica.

La prima verità assoluta proveniente da Dio è il potpourri della vita, la seconda, per lo scrivente, è la qualità della vita che dipende da un insieme di fattori fisici, chimici, biologici, fisiologici, politici, economici e sociali. La società deve saper intervenire quando l’individuo perde la sua dimensione naturale, civile e spirituale all’interno degli ecosistemi viventi, spesso urbani, lontano dalla terra e da madre natura e deve saper riconoscere le aspirazioni essenziali di ogni singolo individuo.

Il pensiero di Luigi Sturzo è illuminante da questo di punto di vista. Affermò : “[...] la base del fatto sociale è da ricercarsi nell’individuo [...]”, la cui socialità,

Continua a leggere

INELUTTABILE opportunità: gioia GRATUITA per te e la miglior definizione di “qualità della vita”!

La più proficua e completa definizione di “Qualità della Vita”.

Qualità della vita

Ideologia della qualità della Vita:

Quale risulta, ad oggi, la più completa definizione d’un termine vieppiù riecheggiante?

ALLETTANTE CHANCE GRATUITA PER TE! (:-)

Dr. Francesco Catone, 22/04/2018

   Se si viaggiasse nel tempo o ci si recasse su d’un astro lontano parecchi anni luce con un possente telescopio per saggiare una pratica applicazione delle spassose implicazioni irrealizzabili della teoria della relatività generale, diversamente da quanto parecchi immaginano, si constaterebbe che l’interesse verso le più varie sfumature di “qualità della vita” è da attribuire ad epoche parecchio precedenti a quelle moderne.  Continua a leggere

Qualità della Vita “open air”

Politica? Dal basso!

L'importanza della cooperazionevi

Valutare attentamente alcuni aspetti è difondamentale importanza per accrescere il “livello” credibilità del sistema paese, con lo scopo di creare quella rete legislativa ed operativa funzionale alla buona vita di tutti e del sistema produttivo, che una macchina statale deve avere e periodicamente aggiornare, adeguandosi ai nuovi modelli dinamici e multidisciplinari, incentivando e responsabilizzando il burocrate e l’addetto ai lavori a lavorare trasversalmente, per realizzare in modo efficiente ed efficace l’interesse comune, con lo scopo di migliorare le condizioni di lavoro, agevolando tutti i membri di uno Stato a lavorare per obiettivi comuni, affinché ognuno faccia il proprio dovere nel proprio ambito di competenza, cercando di evitare inutili conflitti, col fine di raggiungere obiettivi precisi che si migliorano nel tempo, misurabili con la crescita dei vantaggi migliorativi per tutti, sfruttando il concetto di competitività e di qualità della vita, anche questi in continua trasformazione e perfezionamento attraverso migliori modelli e dati acquisiti con maggior rigore e precisione.

Continua a leggere

Reddito di cittadinanza?

Reddito di cittadinanza, QdV docet

 

organize-fish

Per la qualità della vita, risulta di vitale importanza non speculare sulla povertà ed adoperarsi per migliorare la società essendo attenti a non distorcere molteplici realtà. Occorre lasciar prevalere la lealtà. Lealtà a cosa? Sicuramente, nel succitato contesto, soprattutto ad un insieme di conoscenze tra loro coerenti e ben connesse. L’ideologia della qualità della vita oltre ad essere strettamente correlata alla scienza della qualità della vita e del benessere, ambisce essa stessa a risultare un equilibrio di benessere tra fattori interni ed esterni ad un soggetto, di carattere anche politico, economico e sociale.

Ordina la tua copia cliccando qui

L’autorevole Dr. Francesco Catone, nel suo libro, L’involucro della felicità, oltre che nel fantastico ebook, reso disponibile anche gratuitamente con nobile generosità, Gioia senza noia, di recentissima pubblicazione, afferma che il succitato benessere è da ritenersi “ineluttabilmente interconnesso alla ‘spiritualità‘ così come un nautilus perligeno risulta salvaguardato unicamente tra le braccia del proprio involucro”. Tale benessere è da ritenersi, per il Dr. Catone, soprattutto “fecondato da una ‘razionale’ fede nelle promesse dell’amorevole Creatore dell’universo, ad esempio, la celeberrima promessa d’un ‘Regno‘ riportata nella preghiera probabilmente più conosciuta di tutti i tempi.”

Continua a leggere