Il Gen. Sergio Costa all’Accademia. Appena si è prospettata l’ipotesi di questo incontro, siamo stati felicissimi di ospitare all’interno dei nostri spazi una persona eccellente come lui, per il suo valore civico e politico, già ex. Ministro dell’Ambiente, molto sensibile ai problemi relativi alla sicurezza e di sviluppo del territorio. Quale migliore occasione per far conoscere al M5S e al Parlamento italiano il modello di sviluppo proposto dall’Ideologia della qualità della vita.

L’incontro con il Gen. Sergio Costa all’Accademia è stato molto gradito

Le foto seguono riprendono i momenti salienti dell’incontro. Testimoniano le foto con il discorso del fondatore dell’Accademia Domenico Esposito incentrato sulla qualità della vita personale e territoriale. La politica deve essere in grado di mettere a sistema le esigenze dei paesaggi con vere e proprie riforme strutturali, capaci di far splendere questi paesaggi per il bene comune, cosa che è attualmente carente per il troppo liberismo economico senza scrupoli, che rende improduttivi i territori e le persone, che impone vantaggi eccessivi per pochi e svantaggi enormi per molti. Dobbiamo fare del nostro meglio per realizzare leggi a misura d’uomo e di territorio. Il che è possibili se si inizia ad interagire intelligentemente e consapevolmente con lo strumento delle Riforme Strutturali Paesaggistiche dell’ideologia della qualità della vita, che molti di voi conoscono i progetti, a cui queste riforme integrate mirano, come quello di agricoltura e di edilizia urbana.

Poi c’è stato il discorso del Generale grazie al quale abbiamo avuto un vero e proprio confronto su idee e progetti. Quindi abbiamo ottenuto ulteriori conferme dello spessore politico del Generale, delle sue competenze e della sua sensibilità per la sicurezza e lo sviluppo, affini alle nostre.