Il Movimento Qualità della Vita attraverso il Manifesto della politica ordinaria esorta tutti ad essere uniti nel curare con dedizione le città e ogni spazio comune, a partire dalle nostre case e nelle aree antistanti, aziende e così via. Ognuno può fare la propria parte e contribuendo a far maturare un autentico sentimento di rinascita partenopea. Infatti, lo scopo è portare tutta la nostra progettualità e metodo di sviluppo innovativo nella forma del Progetto Napoli. Esso è concepito per essere funzionale alla crescita del benessere personale e territoriale. L’Ideologia della Qualità della Vita è la nostra guida con l’innovativo modello di crescita basato sul concetto di Riforma Strutturale Paesaggistica.

Cardini dell’azione politica del Movimento qualità della vita

Tra i cardini del manifesto della nostra azione politica ordinaria ha un posto di primaria importanza l’incremento delle politiche di assistenzialismo per anziani e disabili. Questi rappresentano le categorie con maggiore necessità di incremento di tutele e miglioramento dei servizi a loro dedicati. Vogliamo dare il via ad una politica orientata ai giovani, che sia indirizzata a fornire loro tutti gli strumenti necessari a diventare adulti responsabili. Bisogna che i giovani trovino il piacere di essere indipendenti e liberi di mettere su famiglia, con un lavoro appagante. Solo in questo modo si può attuare una crescita demografica di qualità, atta a contribuire alla crescita economica dell’intera città e della sua produttività.

Servizi pubblici efficienti e di qualità

Un obiettivo importante è la creazione di servizi pubblici efficienti, da realizzare puntando sul completamento della digitalizzazione amministrativa. Infatti, ciò permetterebbe a tutti di evitare di spostarsi da un quartiere all’altro per banali adempimenti burocratici, contribuendo a congestionare la città.

Lavori pubblici

I lavori pubblici devono essere pianificati con cura affinché siano un’opportunità di crescita e non un ostacolo al benessere e alla produttività per via dei disagi che causano.

Iniziative di contrasto alla povertà

Le nostre iniziative per il contrasto alla povertà e alla violenza sulle donne si basano su progetti concreti per la crescita del benessere personale e sociale. Quindi: rispetto, educazione, opportunità lavorative e cultura ne sono i pilastri. Inoltre, una relazione di partenariato pubblico-privato ben regolamentata, lungimirante e trasparente.

Manifesto della politica ordinaria relativo al verde pubblico

Vogliamo aumentare l’estensione del verde pubblico, nonché combattere l’incuria delle strade e i disagi derivanti della movida notturna, fornendo al settore opportunità d’investimento in luoghi meno densamente popolati, quando possibile.

Manifesto della politica ordinaria per la gestione delle acque reflue

Depuratori a norma e parchi agricoli per lo sviluppo del settore primario.

Manifesto della politica ordinaria per lo sviluppo

Sblocco del settore secondario con piani regolatori a misura di quartiere, più edilizia pianificata e riduzione del degrado. Pertanto sbloccare lo sviluppo delle periferie abbandonate, perché hanno un enorme potenziale di crescita.

Servizi sanitari

Vogliamo un servizio sanitario efficiente con presidi pienamente funzionali dislocati quartiere per quartiere. Così da ridurre la necessità di spostamenti tra una municipalità e l’altra per poter ricevere assistenza sanitaria.

Congestionamento da traffico urbano

Con la nostra Riforma Strutturale Paesaggistica renderemo attuabile e sostenibile tutto questo e affronteremo il disagio del congestionamento del traffico automobilistico. Infatti, realizzeremo nuove strade e infrastrutture con migliori collegamenti. Vogliamo una città solidale, pulita e con trasporti efficienti.

Conclusione

Vogliamo che il popolo napoletano possa esprimere il meglio di sé con importanti eventi culturali capaci di coinvolgere tutti, per offrire il miglior turismo culturale di sempre. In una singola frase, vogliamo una Napoli che metta a suo agio cittadini e turisti. In questa breve sintesi sono racchiusi gli obbiettivi della nostra battaglia politica per Napoli e i napoletani. Partecipiamo insieme per la rinascita del nostro grande patrimonio paesaggistico!