Elezioni italiane 2018

Elezioni 2018: Crescita sostenibile!

elezioni 2018

 Elezioni italiane 2018; qual’è il miglior equilibrio programmatico? Tagliare le tasse ai più ricchi o dare sussidi ai più poveri? Ovviamente la soluzione più conveniente sta nella via di mezzo e nella crescita della produttività, attraverso rigorose ed innovative riforme strutturali paesaggistiche.

Siccome l’ideologia della qualità della vita è la scienza degli equilibri naturali funzionali al benessere, a seconda del periodo storico, del territorio, del soggetto, dell’ecosistema, dell’ambiente, della città o nazione, si possono creare equilibri diversi all’interno di certi valori minimi e massimi, oltre i quali si rischia la rottura del sistema politico, economico, sociale e naturale; ciò si traduce in ambito strettamente politico, economico e sociale come la possibilità di individuare piani di tutela e di crescita della qualità della vita tra loro diversi, caratterizzati da punti programmatici diversi, quindi con più partiti diversi che concorrono e competono in una campagna elettorale per dare vita ad una nuova un’azione di governo cooperativa e democratica, che rispecchi le esigenze di tutti i cittadini, considerando anche i vecchi schemi ideologici. 

Continua a leggere

Opportunità per l’Africa

QdV, preziosa Africa e cooperazione

europa

<strong>La piccola grande Europa che guarda la grande madre Africa; Italia la porta del Mediterraneo per una nuova forma di sviluppo; la geopolitica della qualità della vita</strong>

L’ideologia della qualità della vita applicata all’Italia propone una linea politica, economica e sociale equilibrata ben definita ed europeista, non conflittuale, quindi nel rispetto delle regole di bilancio e di non aumento della spesa pubblica, che va ridotta ma sempre in una direzione di ottica revisionista, per renderla sempre più produttiva, efficiente ed efficace, contro gli sprechi e al servizio del cittadino, sfruttando al massimo i fondi strutturali europei grazie ad una programmazione territoriale attenta funzionale alla crescita della qualità della vita.

Ordina la tua copia cliccando qui

Immaginate di applicare in Africa un processo di ammodernamento e di unità politica, economica e sociale, così come si è realizzato in Europa… Questa è quella che chiamiamo geopolitica dell’ideologia della qualità della vita… Nei prossimi mesi, con la quarta edizione dell’ideologia della qualità della vita, approfondiremo questo progetto geopolitico, nonché nuovo ordine mondiale. Ora concentriamoci sull’applicazione di sviluppo territoriale… generalizzabile!

Continua a leggere

Proposta al presidente della Repubblica Italiana

Piano di crescita della QdV

p

 

PROPOSTA AL CAPO DELLO STATO ITALIANO SERGIO MATTARELLA

L’ideologia della qualità della vita applicata allo sviluppo dei territori si riferisce a investimenti che farebbero investitori non pubblici se invogliati da una politica più lungimirante che conosce bene il territorio e che ha una mentalità efficiente orientata alla crescita sistemica della produttività dei fondamentali settori produttivi di un determinato territorio non saturo, ossia un territorio che ha un buon potenziale di crescita, che se adeguatamente sbloccato attraverso una progettualità concatenata funzionale alla crescita economica e della qualità della vita, determina una crescita del benessere.

Continua a leggere

Scenari qualità della vita

25 Incantevoli, prossimi, scenari:

Perché scegliere QdV

Una riforma strutturale paesaggistica; ecco ciò che manca

Teoria del progetto di sviluppo

 

dragh

Piano di crescita della qualità della vita; progetto Napoli

  • Il Presidente della BCE Mario Draghi è Fiducioso per l’obiettivo di un’inflazione al 2% che significherebbe un buon equilibrio economico tra domanda e offerta, migliore occupazione ecc. Però chiede ai paesi con alto debito e poca crescita, tipo l’Italia, migliori politiche per la crescita, riforme strutturali ecc. Ebbene dal punto di vista dell’ideologia della qualità della vita si tratta di ritornare a proporre rigorosi piani straordinari di crescita pluriennali come quello che ho proposto con il Progetto Napoli con la Lista civica qualità della vita alle scorse elezioni 2016, quindi vere e proprie riforme strutturali di ammodernamento paesaggistico, mettendo a sistema il prezioso contributo che una corretta relazione di partenariato pubblico-privato può dare nell’era della scarsa produttività territoriale bloccati dalla non conoscenza delle potenzialità che un territorio possiede. 

Continua a leggere

Progetto Napoli; piano di crescita della qualità della vita

Una Riforma Stutturale paesaggistica

applicazione territoriale su Napoli

logo-lista definitivo

La mia riforma paesaggistica verrà organizzata e attuata nel modo seguente:

1. Vincere le elezioni è d’obbligo…nulla di impossibile, ricordiamoci che alle scorse amministrative del 2011 più del 50% degli aventi diritti al voto non è andata a votare.

 2. Dopo la vittoria, dedicherò molta attenzione alla scelta degli Assessori, che saranno napoletani e persone di alto profilo istituzionale. Continua a leggere

Preambolo programma QdV, Domenico Esposito

 

ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE DI NAPOLI

 

PROGRAMMA DEL CANDIDATO SINDACO

SIG. DOMENICO ESPOSITO

TEORICO DI SISTEMI MULTIDISCIPLINARI APPLICATI ALLA QUALITA’ DELLA VITA

Il mio scopo è costruire un modello su misura per la crescita economica dell’intera città, per rendere sostenibili i debiti contratti dalle precedenti amministrazioni e contemporaneamente garantire benessere e qualità della vita ai cittadini presenti e futuri.

Continua a leggere

Bozze di progetti

PREMESSA

 

I progetti sono tanti e tutti di straordinario valore paesaggistico…un progetto funzionale alla crescita del benessere e della qualità della vita del cittadino e del territorio in cui abita.

 

Ciò dimostra che

 

Napoli non è un territorio saturo, ciò significa che può crescere economicamente con progetti tra loro ben connessi ed economicamente sostenibili, quindi a costo zero per le casse pubbliche, a maggior ragione se si fa una adeguata analisi sui costi e sui ricavi dell’intera operazione. (Creeremo favorevoli condizioni d’investimento per i privati)

Cooperiamo insieme per costruire un’alternativa valida di sviluppo e di tutela della qualità della vita. Fatti rappresentare dalla forza delle idee e da chi conosce veramente le tue difficoltà, i problemi del tuo quartiere e ha elaborato le soluzioni appropriate per risolverli.

RICORDIAMO A TUTTI CHE QUESTI PROGETTI SONO TUTTI COLLEGATI TRA LORO, BEN DEFINITI E CONNESSI, QUINDI SONO PARTE DI UNA RIFORMA PAESAGGISTICA SISTEMICA CHE HA LO SCOPO DI FAR CRESCERE IL BENESSERE E LA QUALITA’ DELLA VITA DELLA CITTA’ E DI CHI LA ABITA, INCENTIVANDO LO SVILUPPO DEI FONDAMENTALI SETTORI PRODUTTIVI DELLA CITTA’ (PRIMARIO, SECONDARIO E TERZIARIO).

Saluti a presto!

centro storico1Parco acquatico2

Primario3porto 4

animalismo5secondario6

Vomero 7trasporti8

Con il mo Progetto
Centro Mimmo 3Parco acquatico camaldoli           Mimmo 2         Mimmo 1Mimmo 5Palazzo Fufamimmo8 Mimmo MarianellaScuolaRiformaBagnoliMergellinaNo suerficialitàGiudice

La riforma paesaggistica continua…Voglio vincere le elezioni… con progetti economicamente sostenibili

13177634_872747932835648_4077715263000998071_n

logo-lista definitivo

 

Stazione centrale anticaVia foria

 

Continua a leggere