logo pngLa competizione politica deve fondarsi sulle idee costituenti il progetto di governo migliore per i cittadini. Sbagliato imitare lo schema americano Repubblicani vs Democratici oppure centro destra vs cento sinistra. L’alternanza deve fondarsi sulle idee funzionali alla crescita della qualità della vita, il che non può mancare il massimo rispetto tra le parti.  Non è  civile basare la competizione o il programma elettorale pensando di essere moralmente superiori, quando ciò accade la democrazia è di basso livello.  Quando gli italiani raggiungeranno questa consapevolezza allora l’Italia diventerà una grande nazione civile e Democratica. PRODUZIONE RISERVATA Copyright Domenico Esposito

fotomimmoristorante

Un nuovo ordine mondiale

Con l’ideologia della qualità della vita propongo un nuovo ordine mondiale con l’obiettivo di riformare spostando gli interessi degli Stati su una nuova geopolitica dei continenti e una nuova forma d’interazione politica, economica e sociale. Con la quarta edizione dell’ideologia della qualità della vita proporrò la condivisione di nuovi indicatori, conoscenze e strumenti legislativi utili alla risoluzione dei problemi epocali che stiamo vivendo. A tal fine abbiamo bisogno di un nuovo modello di sviluppo più sostenibile, atto a realizzare la globalizzazione dell’ideologia della qualità della vita  come superamento di quella liberista ora imperante, governato da nuovo organismo superparte, che definisco Organizzazione Mondiale dei Continenti Uniti (in sigla OMCU) che dovrà diventare l’organo di governo della più idonea globalizzazione dell’ideologia della qualità della vita, sostituendo l’ONU non più adatto allo scopo, soprattutto per la sua struttura derivante dalle guerre mondiali del secolo scorso, nonché per i suoi limiti politici che mettono a serio rischio la crescita economica, la tutela dei diritti dell’uomo e della natura da cui dipendiamo.