Riforma paesaggistica

logo-lista definitivo

La mia riforma paesaggistica verrà organizzata e attuata,

nel modo seguente:

1. Vincere le elezioni è d’obbligo…nulla di impossibile, ricordiamoci che alle scorse amministrative del 2011 più del 50% degli aventi diritti al voto non è andata a votare.

 

2. Dopo la vittoria, dedicherò molta attenzione alla scelta degli Assessori, che saranno napoletani e persone di alto profilo istituzionale.

 

La mia scelta sarà libera poiché non dovrò sottostare a nessun ricatto, sceglierò in base al merito e alle competenze politiche e tecniche di ognuno.

 

3. Immediatamente dopo, istituirò dieci tavoli tecnici per un accurato studio sulla fattibilità dei progetti che durerà un anno.

 

4. Nel frattempo coinvolgeremo cittadini e imprenditori a interessarsi per arricchire il lavoro di programmazione.

 

Istituiremo i comitati di quartiere a sostegno della riforma e degli interventi infrastrutturali da attuare.

Alla fine del lavoro tecnico dei dieci tavoli, elaborato da specialisti ingegneri, architetti, paesaggisti, agronomi, economisti e giuristi, che consulteranno e riuniranno i pareri di tutti i ministeri interessati, nonché Regione e Governo nazionale, prepareremo i progetti e li esporremo al mondo intero, e chiunque potrà parteciparvi.

 

Il Comune di Napoli sarà garante e supervisore dei progetti, nonché un partner istituzionale di non trascurabile importanza.

 

A questo punto investitori e capitali avranno solo l’imbarazzo della scelta; potranno scegliere in base alle loro attitudini e competenze, investendo in un singolo o più progetti in totale sicurezza, tutelando il proprio investimento, tutelato:

a. dalla rigorosa fattibilità fatta a monte da un equipe d’esperti;

b. dalla partnership istituzionale che propone, coopera e supervisiona;

c. dal piano di crescita pluriennali stabile.

La scopo è realizzare una sorta di cooperazione, anche in forma di vere e proprie cooperative, per la realizzazione delle opere e per la crescita della qualità della vita.

In questo modo creeremo le basi per le favorevoli condizioni d’investimento, per una crescita politica, economica e sociale adeguata alle migliori esigenze del nostro presente storico, creeremo stabilità e fiducia con un buono equilibrio economico nel rispetto dei fondamentali settori produttivi della città, rendendo sostenibili i debiti e il benessere presente e futuro.

 

schema comunale m5s

13177634_872747932835648_4077715263000998071_n