Riforma Strutturale Paesaggistica

LE RIFORME STRUTTURALI PAESAGGISTICHE

DELL’IQDV

libro prima e seconda di copertina

Puoi acquistare il libro su Amazon vai su questo Link: Premi qui

Leggi anche il seguente articolo su La Repubblica

l’Ideologia della qualità della vita

Leggi anche il seguente articolo su ifattidinapoli.it

Demografia: rischi e opportunità

L’ideologia della qualità della vita è la scienza che studia le dinamiche di sviluppo della società umana nel rispetto degli ecosistemi necessari al benessere dell’uomo. Propone piani di crescita dei fondamentali settori produttivi.

L’innovativo concetto di riforma strutturale paesaggistica dell’ideologia della qualità della vita (in sigla IQDV), è il tipo di riforma strutturale che manca a molti sistemi in declino, con scarsa produttività.

L’ideologia della qualità della vita è la scienza degli equilibri di stabilità funzionale al benessere personale e territoriale, nonché alla riduzione del rischio. Le applicazioni di questa teoria sono innumerevoli e spaziano in ambito: politico, economico, sociale, giuridico, sanitario, lo sviluppo dei fondamentali settori produttivi con riforme e progetti concreti visionabili su questo sito, e leggendo il libro se si vuole approfondire.

 

Ognuno di noi è un paesaggio in relazione ad altri paesaggi a loro volta in relazione, ed ognuno di questi può influenzare positivamente e negativamente l’altro, per cui una riforma strutturale deve sempre contestualizzarsi nel proprio paesaggio spazio temporale per riequilibrare i fattori di rischio, che diventano tali a causa di fattori politici, economici, sociali, architettonici, sanitari, demografici, occupazionale e così via. Perciò una RSP ben strutturata si applica, secondo certi principi, sia alla persona o gruppi di questi, e sia al territorio o insiemi di questi, con lo scopo di assecondare gli equilibri di stabilità più appropriati allo sviluppo della singolarità nel suo contesto storico-culturale, affinché sia tutelato il benessere e il bene comune, col fine di accrescerlo. Particolare attenzione si deve rivolgere a questo modello di sviluppo per realizzare sostenibilità al benessere e finanziaria, con più crescita che può essere generata da una proficua relazione di partenariato pubblica-privata. Puoi approfondire alcuni aspetti progettuali anche consultando questo sito.
Una RSP per intenderci, può considerarsi un piano di sviluppo, che abbraccia una serie di piani, tra loro trasversali, che influenzano a livello personale e territoriale, ridando forma alla società e al territorio dal punto di vista della produttività e del benessere; particolare attenzione bisogna rivolgere all’agricoltura urbana dell’IQDV, all’edilizia urbana dell’IQDV, veri e propri progetti di riforma, e ad altri, molti dei quali sono descritti in modo dettagliato nel libro che trovi al seguente link –> quarta edizione dell’IQDV .
Lo scopo principale è quello di valorizzare la risorsa umana nella risorsa ambiente, e viceversa. Questo processo riformatore riguarda la società umana organizzata e tutte le sue istituzioni funzionali al benessere a partire dall’ecosistema uomo, famiglia, Stato, Politica, Economia fino ad arrivare agli organi di governo della globalizzazione e a tutti gli ecosistemi necessari al benessere dell’umanità.

 

Per approfondire consulta il libro che trovi al seguente link –> quarta edizione dell’IQDV

L’opera di Domenico Esposito denominata Ideologia della qualità della vita è un trattato multidisciplinare che si prefissa di porre le fondamenta di una scienza della vita e del benessere relativa all’uomo e al suo vivere nella società di oggi. Analizzando varie scienze e discipline Esposito mostra quanto ogni idea possa contribuire al benessere e al raggiungimento della qualità della vita. Le scienze analizzate sono la medicina, la matematica, l’economia, la pedagogia, l’ambiente, l’evoluzione della specie. Ognuna di esse fornisce un contributo rilevante al fine ultimo prospettato nel volume che vuole essere la costruzione di Riforme Strutturali Paesaggistiche. Queste ultime nelle intenzioni dell’autore devono interessare tutti i livelli, tra i quali la politica che deve essere coinvolta per le applicazioni concrete dell’apparato ideologico. Il volume vuole essere un viatico di buone pratiche tese al raggiungimento del bene comune, analizzando e superando i limiti, le incongruenze, le falle, i passi falsi fino ad oggi compiuti. Il fine ultimo del volume è una impalcatura su cui costruire una residenza dove l’uomo è davvero al centro del mondo e della storia.a2

Copyright Domenico Esposito. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, archiviata, memorizzata o trasmessa, se non nei termini previsti dalla legge art. 631 del 1941 e successive modifiche, che tutela i diritti dell’Autore. Per ogni informazione contattare l’autore all’indirizzo di posta elettronica info@laqualitadellavita.it