deninizione di qualità di vita

Qualità della vita; definizione

IDEOLOGIA DELLA QUALITA’ DELLA VITA

IQDV FOTO

La frontiera della nuova ricerca sul concetto di qualità della vita, in sigla QDV, ci porta ad una profonda e più generale definizione di QDV con la quarta edizione del libro Ideologia della qualità della vita di Domenico Esposito, teorico di sistemi multidisciplinari applicati alla QDV, il quale spiega con molta chiarezza che la qualità della vita personale o territoriale è un equilibrio di un insieme di fattori interdipendenti, interni ed esterni all’ecosistema considerato, e che, per la sua stabilità e arricchimento funzionale alla crescita del benessere o anche valutazione di QDV personale e territoriale, contano ovviamente la percezione, le idee, le conoscenze che sono alla base della coscienza di chi interpreta e valuta, quindi le carenze conoscitive, i principi, i valori e così via, perciò ci sono da considerare aspetti soggettivi ed oggettivi sia della persona o del paesaggio, che sono approfonditi e trattati in modo esautivo nel libro […]

Per l’IQDV in quanto scienza degli equilibri funzionali al benessere, individua una serie di indicatori importanti, tra cui quelli relativi: alla QDV, alla sostenibilità, alla vivibilità, alla competitività e così via, ossia relazioni fondamentali che hanno una proporzionalità diretta con il benessere, mentre sono inversamente proporzionali ad altri aspetti che riguardano il degrado e il malessere, aspetti trattati approfonditamente nel libro […]

Si definisce la QDV come un equilibrio di un insieme di fattori in relazione tra loro di natura fisica, chimica, biologica, fisiologica, psichica, morfologica, geologica, architettonica, urbanistica, tra loro interdipendenti, il cui ambito di ricerca è multidisciplinare, che riguarda aspetti scientifici e culturali interni ed esterni al soggetto, che può diventare oggetto di una valutazione di QDV mediante una serie di parametri, i quali in parte sono oggettivi e in parte possono essere influenzati dalla coscienza di chi valuta, anche inconsciamente, quindi fattori che comprendono in se categorie materialistiche e immaterialistiche, quindi anche spirituali, che riguardano la persona, qualsiasi individuo vivente o ecosistema ambientale, quindi territorio, paese, città. Insomma, si tratta di un concetto interdisciplinare, che racchiude in se diversi aspetti di natura paesaggistica, il cui significato, qui, comprende l’essenza della vita, nonché della sua storicizzazione ed evoluzione, connessa alle caratteristiche profonde della specie vivente, ma anche a fattori culturali, le cui valutazioni di QDV, nonché piani di crescita della QDV devono tener conto. Le relazioni e i rapporti che intercorrono tra questi molteplici fattori vengono analizzati sapientemente nel libro […]

Pertanto l’Ideologia della qualità della vita si presenta non solo come una profonda analisi dei fondamenti del benessere dell’uomo, ma in modo pratico, diventa un esempio tangibile e concreto di come si possa migliorare la QDV, proponendo una rigorosa riforma che comprende stili di vita e direttive che hanno lo scopo di far crescere il benessere anche territoriale, dopo un attento studio di ciò che lo deteriora, sia personale e sia territoriale, quindi di carattere locale e globale, senza trascurare gli aspetti soggettivi dell’esistenza personale, anche di tipo spirituale, e territoriale […]

La definizione di qualità della vita che troviamo in questo libro [...] (analizzata in tutti i suoi aspetti specialistici), essendo la più generale possibile, contiene in se tutte le altre definizioni attualmente esistenti e messe in evidenza nei vari ambiti di ricerca, presenti e passati, che ovviamente devono tener conto per interpretare ed applicare in modo adeguato cure, valutazioni e piani di crescita della QDV, che in modo trasversale interessano la società, la scienza, la politica, l’economia, la medicina, l’industria e le nuove frontiere tecnologiche e farmaceutiche.

Per Ordinare una copia del libro clicca QUI

 

 

 

LOGO AGGIORNATO